I “PlasticBusters” al lavoro nel mare pugliese

I ricercatori dell’Università di Siena sono al lavoro sulla barca “Mediterranea” per quantificare la presenza di microplastiche e plastiche, e verificarne gli effetti nocivi sulla salute della fauna marina e sulla qualità del pescato.

Embed

Like
Share

Share

Facebook
Google+