Giornata di Studio 2015

Riorganizzare: tra apparenze e realtà

  1. Giornata di studio APS a Milano: Riorganizzare tra apparenze e realtà http://t.co/0EifVcHd46
    Giornata di studio APS a Milano: Riorganizzare tra apparenze e realtà pic.twitter.com/0EifVcHd46
  2. #gds2015 le relazioni introduttive di Franca Olivetti Manoukian e Francesco d’Angella ci accompagnano nelle...  http://fb.me/1WJluniDX 
  3. #gds2015 i singoli sono coinvolti come soldati: “tacere bisognava andare avanti” #francaolivettimanoukian
  4. #gds2015 i singoli sono coinvolti come soldati: “tacere bisognava andare avanti” #francaolivettimanoukian
  5. #gds2015 a fronte di rassicurazioni possono “atrofizzarsi le identità dei singoli” #francaolivettimanoukian
  6. #gds2015 ottieni risultati immediati su bilanci ma perdi in qualità dei prodotti #francaolivettimanoukian
  7. #gds2015 i singoli sono “ruoli”, i tempi incerti, la comunicazione formale è già l’azione #francaolivettimanoukian
  8. #gds2015 i singoli protagonisti in evoluzione, spesso però troviamo stalli e continue riformulazioni #francaolivettimanoukian
  9. #gds2015 #riorganizzazioni per scissioni di parti dell’organizzazione e/o di aspetti del funzionamento #francaolivettimanoukian
  10. #gds2015 #riorganizzazioni si acquisisce efficienza, ma con squilibri interni, prima o poi quel che è stato...  http://fb.me/5Aixx0D0L 
  11. #gds2015 i singoli si identificano, il tempo congruo diventa stretto, molte le analisi e le valutazioni dei vertici #francaolivettimanoukian
  12. #gds2015 #StudioAPS consideriamo poco la parte più invisibile dei processi riorganizzativi #dangella
  13. #gds2015 #StudioAPS I processi volti a #riorganizzare sono continui, in un tempo accelerato, in uno spazio anche #virtuale #dangella
  14. #gds2015 #StudioAPS si può forse alimentare la #fiducia all’interno di dissimmetrie e di diversità complementari #dangella

  15. Le esperienze: A.O Spedali Civili, Fondazione Sacra Famiglia e Gimac. Accompagnano nella lettura delle esperienze Fabio Cecchinato, Claudia Marabini, Achille Orsenigo.
  16. Collocarsi nei vincoli "economici" e "normativi" senza farsi schiacciare #gds2015
  17. La fiducia non si costruisce solo sul disegno macro, ma sulla gestione dei singoli rapporti #gds2015 #SacraFamiglia
  18. Logica partecipativa: la partecipazione ha messo in dialogo parti dell'organizzazione, per consentire partecipazione non ideologica #gds2015
  19. Protocolli e procedure riletti in approccio dinamico nel tempo, dimensione fondamentale... #gds2015
  20. Il pasticcio del tempo: sono necessari 3 anni... Ma non sappiamo #gds2015 #SacraFamiglia : è una #maratona
  21. "@studio_aps: Collocarsi nei vincoli "economici" e "normativi" senza farsi schiacciare #gds2015" Soluzioni corrette|creative se competenti.
  22. Senso di responsabilità e idea di bene comune per #SimoneMaccagnan : se sottraggo 1 perdo in #innovazione... #gds2015
  23. #Gimac è sempre in #riorganizzazione , non è una minaccia, ma anzi... BISOGNA continuamente riorganizzare
  24. Se ci si identifica troppo nel prodotto si rischia di restarne vittime. #gds2015
  25. Una azienda può far soldi ma essere morta. #gds2015 molte inefficienze per lasciare spazio ai figli alla #gimac
  26. In platea #simonemaccagnan fa "toccare con mano" il prodotto: uno spagnetto blu... Una cannuccia ... Tubicino...  http://fb.me/3DKJI291r 
  27. Fare alleanze #gds2015 #SimoneMaccagnan : c'è un forte "legame debole". Bisogna aiutare le persone a capire cosa...  http://fb.me/1OdzYVTWG 
  28. Tutti in azienda devono sapere quanto valgono. Senza di loro l'azienda non va uguale. Tutti sono #indispensabili #gds2015 #gimac

  29. La tavola rotonda: Fabio Cecchinato incontra Pedrocchi, Madera, Vacis sul "riorganizzare"
  30. #Madera #gds2015 ci vuole un orientamento nuovo. Bisogna imparare a pensare in un altro modo
  31. Abituarsi ad esercizi collettivi, valorizzando, questo puó essere parte del #riorganizzare
  32. #Madera c'è una debolezza psicologica collettiva che è drammatica. Se si è troppo identificati con il ruolo è pericoloso.

  33. Interventi dal pubblico e dibattito: molte questioni e riflessioni da proporre a Madera, Pedrocchi, Vacis.
  34. Stampanti 3D, Bitcoin: i #nerd creano un mondo per se stessi... un mondo che funziona, perchè non si fidano più...  http://fb.me/49tCtudE9 
  35. "Come facciamo a riprenderci la possibilità di decidere?" #gds2015 #pubblico
  36. E' necessario che ci sia una forte decisione politiche, una visione. Non può essere solo "ricerca di benessere...  http://fb.me/1FBxdbuP5 
  37. E' necessario che ci sia una forte decisione politiche, una visione. Non può essere solo "ricerca di benessere...  http://fb.me/1FBxdbuP5 
  38. riorganizzazione collegata alla dimensione politica per non incorrere in frustrazione #gds2015 #pubblico #dibattito
  39. Leadership bellissime, ma appena spiccano il volo e hanno consenso vengono bloccate dai ruoli, dalla paura di...  http://fb.me/75awoeWhT 
  40. #reggioemilia la bellezza con i bambini è un valore: questi valori sono diluiti negli anni e nei vari livelli...  http://fb.me/2ykMWI05O 
  41. Interrogativo critico proposto da #Manoukian: quali sono i contesti in cui si possono allestire condizioni che...  http://fb.me/7chpiOJYh 
  42. #Vacis Filo conduttore dal pubblico: desiderio di smetterla con la cultura della contrapposizione, tutto bianco-tutto nero. #gds2015
  43. Oggi viviamo realtà contrapposte. Ma dove si assume discernimento si riesce a mischiare, a meticciare #gds2015 #Vacis
  44. #teatrovalle #vacis Dopo tre anni di occupazione si mette in rilievo l'incapacità delle istituzioni di cogliere...  http://fb.me/3u6gIDkaD 
  45. #Vacis contrapposizione contro comprensione. Comprendere è la risposta e l'obiettivo. #gds2015
  46. #Madera è necessaria una certa plasticità legale #gds2015 "Il sabato è fatto per l'uomo, non l'uomo per il sabato" #riorganizzare
  47. Il grande potere dei vertici istituzionali è quello di non decidere, in Italia soprattutto #gds2015 #Madera #riorganizzare
  48. Facciamo una riforma ogni 6 mesi per esempio nella pubblica istruzione #gds2015 #riorganizzare #Madera.

  49. Infine qualche riflessione conclusiva di Achille Orsenigo, Grazia Gacci, Francesco d'Angella.