Social media editor: il giornalista di ieri, oggi o domani?

A febbraio la figura professionale è arrivata in Italia: Anna Masera è stata nominata social media editor de La Stampa. Ma chi è cosa fa 'l'inviato speciale dei social network'?

272 total views
  1. Il 6 febbraio il direttore de La Stampa Mario Calabresi annuncia che Anna Masera verrà inserita come social media editor nel quotidiano torinese.
  2. Una figura che arriva dopo tre anni dalla prima social media editor in una testata giornalistica: Jennifer Preston al New York Times
  3. Nel 2010 le subentra la giornalista Liz Heron
  4. Liz Heron talks social media
  5. Un utilizzo strategico dei social media che porta il New York Times ad essere classificato come l’azienda più “social” degli Stati Uniti, il “numero uno”, sulla base della presenza sociale
  6. Una figura che si inserisce nelle redazioni di giornali ma anche di agenzie di stampa. Come Eric Carvin per l'Associated Press e Anthony De Rosa per la Reuters
  7. E l'Europa non è da meno. Anche se social media editor è tradotto in francia con 'envoyé special sur le reséaux sociaux' e in Spagna 'curadores de contenido' en las redes sociales'
2
Share

Share

Facebook
Google+