#MinCulPop europeo

Con la scusa della "lotta alla propaganda anti-UE", il Parlamento Europeo approva una delirante risoluzione che ne disvela il totalitarismo orwelliano

Embed

  1. Il Parlamento Europeo ha approvato una risoluzione contro la "propaganda anti-europea" diffusa da governi o entità ostili, in particolare da Russia e Daesh/ISIS.
  2. E già solo con questo ci sarebbe da sbellicarsi dalle risate.
  3. Tralasciamo per un momento che le accuse dell'occidente alla Russia di "fabbricare propaganda", "influenzare elezioni" e altre scemenze sono assolutamente RIDICOLE (per il motivo espresso nel tweet qui sotto)...
  4. ...ed entriamo invece nel merito di questo nuovo delirio europeo
  5. Dunque: l'avversione dei popoli europei nei confronti dell'UE sarebbe colpa della "propaganda" dei media russi e del fottuto ISIS?
  6. Interessante.
  7. Non sarà mica per caso perché gli europei cominciano a riconoscere l'UE per quello che è?
  8. Un mostruoso Leviatano totalitario e antidemocratico, che svilisce o ignora la volontà popolare ogni volta che questa non si conforma al dettato dei tecnocrati, che impone (attraverso governi conniventi) brutali ed insensate politiche di austerità a centinaia di milioni di persone, che esige "riforme" che stanno smantellando ogni conquista sociale degli ultimi sessant'anni, che realizza (contro il volere dei cittadini) "trattati commerciali" che consegnano un indebito potere alle multinazionali, che.....
  9. ....insomma, avete capito.
  10. Ecco, a fronte di questo popò di roba, la "disaffezione" (eufemismo) degli europei nei confronti dell'UE sarebbe colpa dei media russi che fanno "propaganda"?
  11. (L'ISIS non lo prendo nemmeno in considerazione, tanto è ridicola l'ipotesi che un'organizzazione terroristica che la gente vede come fumo negli occhi influenzi l'opinione pubblica europea in qualsivoglia direzione)
  12. La colpa sarebbe quindi di testate giornalistiche russe come "Russia Today" o "Sputnik" (Sputnik chi??? Appunto), che in UE si rivologono a un audience di poche decine di migliaia di persone (in Italia sono presenti ad esempio solo su internet) e hanno un impatto praticamente nullo sull'opinione pubblica?
  13. Il tutto mentre i media mainstream sono infestati dal Pensiero Unico Europeo, diffuso senza sosta, 24 ore su 24, in: telegiornali, quotidiani, riviste, talk show, ecc.?
  14. Hanno un bel coraggio al parlamento europeo, non c'è che dire.
  15. Ma il diavolo, come si suol dire, si nasconde nei dettagli.
  16. Andiamocela a leggere per intero la "Risoluzione del Parlamento europeo del 23 novembre 2016 sulla comunicazione strategica dell'UE per contrastare la propaganda nei suoi confronti da parte di terzi": la trovate sul sito dell'europarlamento, qui.
  17. Già la premessa è interessante (per non dire allucinante)
  18. Lo riscrivo qui, perchè siamo veramente al delirio: il Parlamento Europeo ha messo per iscritto in una mozione approvata a maggioranza che "il pluralismo dei media [...] può, tuttavia, essere in certa misura limitato".
  19. E questa era solo la premessa alla risoluzione approvata. Vi lascio immaginare il resto del documento.
  20. Anzi, non ve lo lascio immaginare: ve lo faccio vedere e toccare con mano, il delirio di questa "risoluzione contro la propaganda" - un concentrato di delirante totalitarismo orwelliano, un vero e proprio programma di indottrinamento di massa, di gestione del dissenso attraverso un uso calcolato e micidiale della propaganda, quella stessa propaganda che il documento vorrebber farci credere che "forze esterne" usano contro l'UE!
2
Share

Share

Facebook
Google+