As seen onFavicon for undefinednull

Il trionfo del sevedevismo

ovvero: Con l'ingresso nello Sme nel 79 già si capiva che nell' 82 avremmo vinto i mondiali di Spagna e se non fossimo entrati saremmo rimasti con i televisori in bianco e nero

Embed

  1. Ok, pensavo nemmeno ci fosse bisogno di scrivere qualcosa anche perchè se dovessi dedicare del tempo a tutte le baggianate che girano in rete dovrei avere un giorno come la rivoluzione di Plutone. Facciamo un'eccezione a futura memoria.

    Oggi un genio per "fermare il declino", invece di preoccuparsi di Bersani non ha trovato di meglio che scrivere questa meraviglia:

     http://www.fermareildeclino.it/articolo/quanto-abbiamo-risparmiato-in-interessi-con-leuro 

    Dove ci racconta che il famoso "dividendo dell'euro", questo regalone che la moneta unica ci ha fatto, è ben più di 700 miliardi, cifra simbolo sparata dai Giannini di turno. Tutti per le strade a ringraziare la Merkel.
    Ora, io sarei anche stufo di dover smentire le sparate di questo e quello, tanto dopo che l'hai fatto sprecandoci tempo prezioso lo "sparatore" mica sparisce, macchè! Ricompare più arrogante di prima. E' così per quelli che "dopo la svalutazione del '92 i tassi schizzarono alle stelle" come Boccia  http://storify.com/borghi_claudio/la-storia-a-fisarmonica  Oppure per quelli che "La Spagna andrà sempre meglio di noi perchè lì non c'è la casta" come Boldrin  http://storify.com/borghi_claudio/il-preciso-boldrin 

    Dovrei imparare e sparare cose a caso anch'io, del tipo: "se non fossimo entrati nell'euro avremmo ricreato l'Impero Romano perchè adesso ci saremmo comprati per due lire la Spagna, la Grecia e tutta l'Africa del nord (e la Kamchatka)" Tanto chi può dire cosa sarebbe successo.

    Pazienza. C'è chi ha l'indole del ciarlatano e chi vuole spiegare le cose. Io sono della seconda categoria, molto meno glamour ma spero di essere d'aiuto a chi vuol capire.
  2. Ecco, invece che ci sono altri soggetti che appena vedono qualcosa che gli vellica le tesi preconfezionate, partono lancia in resta sventolandole come una bandiera.
  3. Essì, non posso far altro che avvisare... mica è la prima volta... i.imgur.com/C2SrI.jpg

    Comunque: entriamo nel merito. Qui abbiamo un signore che arbitrariamente prende la differenza fra i tassi italiani e quelli tedeschi nel 1996 e dice che da quel momento i tassi italiani sono scesi perchè "si vedeva" che nel 2002 avremmo avuto la stessa moneta con conseguente convergenza dei tassi di interesse.

    In una vita di borsa ne ho incontrati tonnellate di questi soggetti qui, quelli che DOPO ti dicono cosa SAREBBE SUCCESSO.
    Io li chiamo SEVEDEVISTI perchè tipicamente messi davanti ad un grafico ti dicono che "se vedeva" che qui sarebbe salito e qui sarebbe sceso e che loro avrebbero comprato ai minimi e venduto ai massimi. 
  4. Questi soggetti se gli metti in mano un contratto future con cui speculare invece invarabilmente finiscono a zero dopo pochi giorni. Ecco i ragionamenti tipici:   http://csifinanza.investireoggi.it/files/2008/10/grafico100.gif 
  5. Dire quindi che nel '96 i tassi cominciarono a scendere perchè tutti capivano che nel 2002 ci sarebbe stato l'euro e quindi dobbiamo cominciare a ringraziare la nuova divinità da quell'anno lì è semplicemente una scemenza. Se fosse stato così evidente significa che tutti quelli che in quegli anni vendevano titoli italiani erano ciechi, storditi e pazzi. Anche lui, cosa sta qui a raccontarcela? Se "se vedeva" bastava nel '96 vendere a leva un bel pò di Bund e comperare Btp tenendo la posizione fino all'esordio dell'euro. Facile no? Tutti miliardari. Peccato che a quell'epoca io fossi il responsabile del trading azionario Italia di Merrill Lynch e di miliardari ne ho visti pochi, anzi, tutti avevano ben fresco il ricordo del '92, all'euro non ci pensava nessuno, i tassi scendevano perchè scendevano dappertutto e noi (guarda caso grazie alla svalutazione) andavamo particolarmente bene,

    Ma soprattutto: se il trend di mercato ci indica il futuro (BUM!) e il fatto che i tassi scendevano era perchè "si era capito che l'Italia sarebbe entrata nella moneta unica" allora significa necessariamente che se negli ultimi anni i tassi hanno cominciato a salire è perchè "si è capito che l'italia sarebbe uscita dalla moneta unica". Quindi cosa aspettiamo? Tanto vale farlo subito senza aspettare danni peggiori. Le ipotesi devono valere sempre, altrimenti sono... sono... non mi viene la parola.

    Pazienza, stiamo al gioco e andiamo contro logica sapendo che le baggianate maggiori nell'articolo sono due

    1) il pescare il '96 perchè "se vedeva" e

    2) stimare, sempre con la solita sfera, che da quell'anno (scelto con i criteri scientifici di cui sopra) in poi i tassi non sarebbero più scesi, quanto meno in rapporto alla Germania. Per vedere "cosa sarebbe successo se l'italia non fosse entrata nell'euro" dobbiamo confrontare due scenari, uno l'abbiamo visto, l'altro lo dobbiamo immaginare. 

    Come abbiamo detto prendere il '96 come punto di discontinuità non ci seve a nulla. Altrimenti tanto vale prendere dal trattato di Roma o dalla battaglia di Canne. O meglio, serve solo se si vogliono leggere i numeri come fa comodo a noi per stiracchiare tesi.
  6. Ma certo che è così.
  7. E come no...
  8. Nah, troppo logico, se no come li tiri fuori i 700 miliardi?
  9. Lasciamo perdere il sesterzio e ritorniamo con i piedi per terra. I tassi Italiani e quelli tedeschi sono sempre stati due pianeti diversi. Quindi se vogliamo vedere cosa sarebbe stato il "mondo parallelo" senza l'euro dobbiamo trovare un qualcosa a cui i tassi italiani sono sempre stati correlati presumendo che lo sarebbero stati ancora.
  10. Eh no, caro Guerani, perchè vuoi far finire subito il gioco? E' ovvio che i tassi dipendono dall'inflazione e pensare che avremmo avuto i tassi all'11% con l'inflazione al 3% è da pazzi, ma poi ti direbbero che pure la nostra inflazione scendeva magicamente per sant'euro, quindi dobbiamo pescare qualcosa di esterno. Comincio a chiedere, si sa mai che Btp siano davvero stati sempre correlati con Bund a spread costante, allora il discorso di fissare lo spread avrebbe fatto senso.
  11. No nonsense, e meno male, è solo un ragionamento che si basa su premesse controfattuali e pescate a caso...
9
Share

Share

Facebook
Google+