#semi242 #seme112

11.2 Consumo del suolo - Possiamo godere di quello che abbiamo. Con i piedi per terra. La Luna rimane nel cielo ed è meravigliosa da guardare.

Embed

  1. Sarebbe ora di dire chiaramente che, seppur venduta come via di uscita dalla crisi, la cosiddetta “green economy” sta violando sistematicamente, senza alcun controllo o pianificazione pubblica che faccia da argine, l’art. 9, c. 2, della Costituzione: La Repubblica tutela il paesaggio ed il patrimonio storico e artistico della nazione.

    Anche se suona molto bene alle orecchie di cittadini preparati ad accogliere l’ossimoro dello sviluppo sostenibile, la green economy sta deteriorando la bellezza del nostro territorio e sta rubando l’anima a molti agricoltori, che sempre più spesso sradicano ulivi secolari in cambio di royalties più o meno remunerative.

  2.  Occorre sviluppare un modello insediativo fondato sulla sostenibilità e sulla alta qualità ambientale e territoriale: un modello che realizzi proporzioni e relazioni virtuose fra attività produttività, attività insediative,sistemi ambientali.
  3. AmbientePaesaggioAlimentazione e Istruzione fanno parte dello stesso orizzonte culturale e civile, quello sancito dalla nostra Costituzione.
  4. Domenico Finiguerra ricorda a Bersani che cosa bisogna veramente fare per fermare il consumo di suolo... 
     
  5. Una lettura interessante
  6. Era bello, era pulito, era...
  7. Trailer - Ciar cumè l'acqua del Lamber.mov
  8. Il Progetto Locale di Alberto Magnaghi: un libro che non può lasciarci indifferenti.
  9. La domanda è inquietante: per chi costruiamo e perché?
  10. Ieri Carlo Petrini ha detto che la base della vita è il suolo, senza suolo non è possibile la biodiversità, la vita, non c’è introito. In un mondo che sta diventando sempre più desertificato occorre coltivare il suolo. Ascoltando le varie presentazioni, oggi spero pensiate: “come posso io nella mia situazione, come può la mia comunità o la mia regione, coltivare il terreno?” Coltivando il suolo, si coltiva la vita. Il suolo rappresenta le nostre basi, le nostre fondamenta. In fondo come si tratta il suolo corrisponde a come si tratta se stessi. Il suolo fornisce cose anche alle generazioni future, non solo a noi. Forse non ve ne renderete conto ma ci sono solo da 38 a 72 anni di suolo coltivabile al mondo. Nel 1977 il 44% del suolo della Terra era una zona desertica, oggi siamo al 64-65 %. Dobbiamo imparare a far crescere la vita, così come ci occupiamo della localizzazione, portando vita alle nostre comunità, dobbiamo portare la vita di nuovo nel suolo.
  11. E' molto interessante il pdf che era dato per disperso anche se vecchio e piccolino....
  12. Il suolo: un bene prezioso da conservare ed espandere. Un video ben fatto che rende a tutti l'idea di che cosa significa consumare il suolo.
  13. Let's Talk About Soil - English
  14. Da anni si cerca di informare le persone sul disastro legato al consumo di suolo; in questo video esso diventa parte integrante di noi stessi pertanto non è più possibile fingere che il problema sia rinviabile.
Like
Share

Share

Facebook
Google+