ZONA FRANCA URBANA NEI TERRITORI COLPITI DAL SISMA

Prevista l’istituzione di una Zona Franca Urbana nei comuni colpiti dai terremoti del 2016 e del 2017

Embed

  1. Le imprese, che hanno la sede principale o l'unità locale all'interno della zona franca (Umbria, Marche e Abruzzo) e che hanno subito a causa del terremoto la riduzione del fatturato almeno del 25% della media relativa ai tre periodi d'imposta precedenti, possono beneficiare, in relazione alle imposte sui redditi e all'Irap derivanti dalla prosecuzione della loro attività nei Comuni colpiti dal terremoto delle seguenti agevolazioni:
  2. - Detassazione del reddito derivante dallo svolgimento dell'attività nella zona franca;
  3. - Detassazione del reddito derivante dallo svolgimento dell'attività nella zona franca;
  4. - Esonero dal versamento dei contributi previdenziali e assistenziali.
  5. Le agevolazioni sono concesse per i periodi di imposta 2017 e 2018.
  6. Per saperne di più e per richieste di consulenza per la presentazione della domanda, gli imprenditori interessati possono contattare la nostra redazione scrivendo a: info@agevolazionialleimprese.it.
  7. Tutti gli abbonati ad Agevolazioni alle Imprese possono richiedere direttamente l'intervento di un consulente dedicato accedendo all'Area Clienti del servizio.

Like
Share

Share

Facebook
Google+