Reading al buio con Paola Zannoner

Nell’ambito del programma per le scuole di Bookcity Milano, Fondazione LIA ha organizzato, in collaborazione con la casa editrice De Agostini, un Reading al buio per alcuni studenti di prima media presso il Laboratorio Formentini per l'editoria.

Embed

  1. I libri dell'autrice ci sono...
  2. I ragazzi entrano nel clima del Reading provandosi le mascherine...
  3. Pronti, partenza via. Luci spente - o quasi - e Paola Zannoner inizia con la lettura di un brano di Lasciatemi in pace!
  4. Antonino Cotroneo, formatore di Fondazione LIA, prosegue la lettura con la barra Braille. Cosa sarà mai?
  5. Vietato sbirciare dalle mascherine...
  6. Per alcuni è un piccolo pianoforte, per altri una tastiera del computer. Antonino spiega come è possibile leggere un libro attraverso una Barra Braille
  7. Per altri... mah! Non si sa ma sembra interessante
  8. Ma cos'è il Braille?
  9. Qualche segnalibro ci aiuta a conoscerlo un po' meglio.
  10. Un libro a puntino così grande equivale a circa 10 pagina di un libro cartaceo tradizionale. Possibile? Possibile.
  11. Qualcuno nelle retrovie prova a decifrare i puntini misteriosi.
  12. L'unione fa la forza?
  13. Con l'alfabeto sotto mano tutto diventa un po' più facile...
Like
Share

Share

Facebook
Google+